martedì 26 aprile 2016

Akki Games! Capitolo 37 - Ratchet & Clank: Alla Ricerca del Tesoro (PS3)


Un "Ratchet & Clank" Senza Clank
Eh già, questa recensione comincia senza nessuna premessa, andiamo dritti al punto senza dividere il tutto in paragrafi, dato che questo gioco ha così poco da offrire che non ne vale la pena. Capitolo cuscinetto tra "Armi di Distruzione" e "A Spasso nel Tempo", "Alla ricerca del tesoro" funge da puro anello di collegamento tra i due capitoli, senza offrire assolutamente nulla di nuovo. Ratchet si ritroverà con Talwyn a cercare Clank, a questo punto della storia appena stato rapito dagli Zoni, e nella ricerca troverà le informazioni riguardanti un misterioso pirata di nome Darkwater. Per l'occasione, Rusty Pete e Slag ne approfitteranno per prendere il possesso del corpo di questo ormai defunto pirata per mettere i bastoni tra le ruote a Ratchet. E davvero, non c'è nient'altro di nuovo, il resto è contornato da ambientazioni più o meno ben studiate, un motore grafico molto curato ed FPS granitico a 30 frames al secondo, una vera manna dal cielo ai tempi della PS3. L'unica aggiunta è quella della "catena" alla omnichiave: non avendo un grosso arsenale a disposizione, l'omnichiave sarà usata per completare una svariata quantità di enigmi che includono il giocare con luce ed ombra e lo smuovere di alcune piattaforme per andare avanti. 
Seppur con maggiore enfasi sul platform, armi già viste ed ambientazioni meno ispirate di altri capitoli, "Alla ricerca del tesoro" fa il suo lavoro perfettamente, offrendo dalle 2 alle 5 ore tiratissime di gioco, e completabile nel giro di un giorno solo. Se avete la possibilità di comprarlo, prendetelo insieme a "Into the Nexus", è gratuito.

Nessun commento:

Posta un commento