sabato 21 novembre 2015

Akki Games! Capitolo 31 - Asura's Wrath (PS3)


Salve a tutti, lettori, e bentornati nella rubrica Akki Games! 

Quest'oggi vi parlerò di un gioco prodotto da CyberConnect2 in collaborazione con la Capcom, chiamato Asura's Wrath. Vediamo se dal 2012 a oggi si è mantenuto bene.

La trama
La trama è il punto di forza di Asura's Wrath. La storia parla di questo semidio che inizialmente si trova fianco a fianco con altri 7 generali molto simili a lui, che hanno il compito di difendere il mondo (chiamato Gaea) da delle creature impure chiamate Gohma. A seguito della presunta distruzione del re Gohma, Asura viene convocato dall'imperatore Strada, e lo trova morto. Per questo motivo viene immediatamente accusato di tradimento, la moglie viene uccisa e la figlia rapita. Asura viene poi cacciato dal "paradiso", e finisce nell'inferno, in cui trova un ragno d'oro che gli parla e gli ridà la forza morale di risalire e farla pagare a tutti coloro che non gli hanno creduto, cercando di vendicare sua moglie e recuperare sua figlia. Gli anni passati dagli eventi appena citati sono 12.000, ma la rabbia di Asura non si spegne mai, dall'inizio fino alla fine. I personaggi sono stati ben caratterizzati e strutturati in modo da rappresentare bene un aspetto del carattere, o "mantra", così chiamato nel gioco.

Gameplay
Il gameplay di Asura's Wrath si suddivide in 3 macrosezioni: la prima è in puro stile beat'em up, con il tasto cerchio e triangolo adibiti ad attacchi leggeri e forti, la seconda è di sparatutto, dove con quadrato si spara (feature che è stata inserita anche nella precedente macrosezione) e con triangolo si lanciano missili a ricerca, e l'ultima è quella più presente, quella dei Quick Time Event. Eh già, il 70% del gioco è formato da Quick Time events. Strizzando un po' l'occhio a Heavy Rain o Beyond, Asura's Wrath dimostra la propria versione dei Quick Time events, con un contorno di tante mazzate, al posto di azioni ponderate e attente. 

Comparto tecnico
Dal punto di vista tecnico, Asura's Wrath è un manga in movimento. I personaggi sono molto ben strutturati e unici nel loro genere, e sono accompagnati da effetti particellari molto convincenti, offrendo uno stile grafico in cell shading molto memorabile ed unico nel suo genere. Da premiare è anche la soundtrack, che assume il massimo potenziale con il doppiaggio in Giapponese. Eh già, le musiche cambiano col doppiaggio giapponese, così come la qualità del doppiaggio! Si può decidere che tipo di voci avere, ma consiglio di impostare le voci originali, dato che sono quelle più in carattere e in tema con l'intera storia.

Commento finale e longevità
Il gioco non dura più di 8 ore massime di storia, ed è suddiviso in 3 magre parti, suddivise anch'esse in 19 microepisodi. Asura's Wrath è un gioco per molti, ma non per tutti. la mancanza di un vero e proprio solido gameplay, oltre che del vero finale, può essere un grosso lato negativo, ma la storia e il comparto stilistico riescono in modo convincente a mantenere vivo l'intero prodotto fino alla fine. 
Lo consiglio a chi cerca un'esperienza particolare e simile a quella di un anime. 

Voto finale: 8.5 (con DLC) - 7.5 (senza DLC) 

Nessun commento:

Posta un commento