venerdì 7 giugno 2013

Sonic 2006: Flop voluto o scherzo del destino?


E salve a tutti, cari 4 gatti rimasti sul blog di Akki! Quest'oggi vi parlerò, dopo un po' di tempo di inattività (causa primaria scuola ed esami), di un personaggio per me molto importante. Partiamo, però, con ordine.

Per cominciare, eccoci, dopo circa un anno, a parlare di nuovo di Sonic, stavolta con un titolo su Wii U, Sonic Lost Worlds, che si prospetta perfetto per essere un degno capitolo tridimensionale del porcospino blu. Per chi non l'avesse visto, ecco qui il trailer.



Detto questo, torniamo in topic. Qual è il momento migliore per parlare del passato di questa splendida mascotte, se non proprio qualche mese prima dell'uscita di questo nuovo capitolo? E dunque, senza indugio, trattiamo di uno dei capitoli più brutti e mal concepiti (a detta di molti) del Sonic Team: Sonic 2006.

Sonic 2006 nasce dalla mente del Sonic Team proprio a seguito del quindicesimo anniversario del porcospino blu, e proprio a seguito della (da poco tempo a quella parte) uscita della Playstation 3. Parliamo, insomma, di una tecnologia in qualche modo "passata", ma non per questo disprezzabile. Sega presentò, da poco tempo a quella parte, una breve demo seguita da un trailer del gioco, che prometteva davvero bene, e aveva fatto salire l'hype dei fan, aumentando l'interesse e la volontà di giocare al primo, nuovo titolo di Sonic sulle nuove consoles, dopo un Dreamcast passato in Sordina, e tanti titoli portati sulle consoles come Playstation 2 e Gamecube. 



Come possiamo notare da questa breve demo, il gioco si presentava in qualche modo simile ai già visti Sonic Adventure, ma con grafica più realistica, ambienti più curati e una grande, grande quantità di nemici, oltre che di grandezza e varietà in termini di mappe. Insomma, sia per animazioni che per quanto concerneva il lato di gameplay, Sonic 2006 si presentò al Tokyo Game Show del 2005 in splendida forma, mostrando grande grinta e prospettandosi come uno dei giochi più promettenti per i post lineup della Playstation 3.

Ma... Qualcosa andò storto. Non si sa ancora bene per quale motivo, ma il Sonic Team arrivò a cambiare molte delle cose presenti nel video qui sopra. A cominciare da alcune animazioni e cinematiche, il gioco perse moltissimi FPS a causa di un sistema di luci troppo particolare per la Playstation 3. I controlli peggiorarono, diventarono più "scivolosi", e il duro lavoro del Sonic Team andò a farsi friggere. La causa? Alcuni dicono che la causa dell'uscita prematura di questo gioco sia dovuta sia all'Hype dei fan, che forzarono Sega a rilasciare il gioco prima del dovuto, sia per i tempi che stringevano, dato che la casa nipponica aveva come obbiettivo primario quello di rilasciare il gioco pochi mesi dopo l'uscita della Playstation 3, e possibilmente prima della fine del 2005, per poterlo definire il vero "Sonic 2006". Il gioco, dopo pochi mesi, venne rilasciato in questo stato:







Come possiamo notare, molte delle animazioni, così come le cinematiche, sono andate perdute. Ora la domanda è: perché?


Sonic 2006 si mostrava pieno di grinta, ma perché doveva andare proprio così? Non c'era un modo migliore per creare un gioco simile, senza che perdesse tutto quello che la Sega aveva guadagnato dopo mesi di lavori e di buone impressioni? A parer mio, Sonic 2006 ha bisogno di un Remake. Dopo circa 7 anni dall'uscita di questo gioco, Sonic ha bisogno di tornare con questa avventura in modo migliore. C'è bisogno di rendere tutto al meglio, anche dei rendere una buona impressione per quel nuovo personaggio introdotto, Silver The Hedgehog, che è stato davvero usato poco nel corso del tempo. Voi che ne pensate? possedete questo gioco? Siete contrari o consenzienti per la creazione di un possibile Remake del gioco? 

Nessun commento:

Posta un commento