Sony: Meeting 2013

E salve a tutti, cari lettori di Akki News! (o almeno quei due-tre che son rimasti!)
Sono passate poco più di 15 ore dall'annuncio ufficiale dell'uscita della Playstation 4, annunciata dalla Sony stessa stanotte (ora italiana) alle 12. Ma di cosa si è parlato nelle due lunghe ore portate via da Sony? Cominciamo.

Iniziamo subito col dire che questa conferenza è stata seguita da milioni e milioni di persone in livestream e dal vivo, ed è inutile dire che l'hype era altissimo tra tutti, poco prima della conferenza. Senza pensarci troppo, però, durante i lunghi discorsi (quasi senza senso) dei tanto conosciuti oratori Sony, ecco che tra le righe fuoriesce il bel controller: Il Dualshock 4, successore del Dualshock 3, quasi completamente rivisitato dal punto di vista del design e quasi del tutto... trasfigurato, in compagnia di una nuova fotocamera pensata appositamente per la nuova console che ricalca in ogni modo il già famoso Kinect presentato al mondo dalla Microsoft qualche anno addietro. 


Cominciamo col parlare del controller: come avrete visto dall'immagine, si presenta molto più grande di quello della Playstation 3, e presenta tre innovazioni fondamentali, oltre il naturale cambio di design conseguito. Primo fra tutti i cambiamenti è l'implemento del Touchpad, un particolare touchscreen che andrà a ricalcare in salsa diversa quello che fece la Sega col Dreamcast e quello che ha fatto quest'anno Nintendo con il suo nuovo Wii U. Nulla da togliere è, però, al nuovo pulsante "Share", che ci darà la possibilità di condividere video e foto delle proprie partite online, e darà la possibilità di creare un broadcast mentre si gioca. 

E un po' come accadde all'Xbox 360 è stato implementato un jack per le cuffie per giocare con una chat vocale online. Ciò che però mi lascia perplesso è l'implementazione del touchpad nei giochi. Dato che non hanno presentato una console, ma solo il controller con questa simpatica telecamera, perchè la Sony si espone così tanto promettendo la console entro fine 2013? A mio parere è tutta colpa di Nintendo, che con la sua nuova tecnologia porta alle altre case produttrici il rischio di perdere vendite, quindi la Sony si mobilita per pararsi il di dietro, mentre la Microsoft segue gli altri due a ruota.

Dopo la bellissima (eh.) presentazione del controller, ecco che ci vengono presentati i nuovi Engine che potranno girare su questo mostro di console, che ricordiamo avere caratteristiche più vicine a quelle di un computer dei giorni nostri (8 GB di Ram è il minimo indispensabile che dovete sapere per comprendere le potenzialità della console). Ci vengono presentati l'Unreal Engine 4, il motore grafico Luminous della Square Enix, e ci vengono appioppati vari video - demo per testare l'effettiva fluidità grafica della console. Fin qui tutto bene, ma i giochi? Ecco il tasto dolente. Vediamo fin da subito un gioco che ricalca graficamente i film della Dreamworks: Knack.


Seguito a ruota da Killzone, una demo di Watch Dogs, un nuovo Infamous, un gioco di corse... e... e basta. Niente, nessun altro gioco, solamente la successiva presentazione di una Dashboard in puro stile Microsoft e una serie di robe riguardanti Facebook e cretinate social che non interessano a nessuno.



Come possiamo, quindi, riassumere questa conferenza Sony? Potevano starsene a casa, come noi potevamo andare a dormire prima. Hanno detto tante cose, ma contemporaneamente non hanno concluso nulla. Tutto l'hype è andato disperdendosi nel corso della conferenza, prova ne è il fatto che il pubblico applaudiva sempre meno convinto a ogni cosa nuova proposta. Ora, l'interrogativo che mi pongo è semplice: se questa console arriverà sul mercato, quale sarà il suo prezzo? Come verrà implementato il Touchpad? E Soprattutto, perchè nessuno si è preso la briga di pensare a qualcosa di ORIGINALE? Questa è casa Sony. Non dovrei sorprendermi.




Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE FILM: Your Name

Akki Games! Capitolo 53 - Sonic Unleashed (PS3)

Akki Games! Capitolo 57 - Assassin's Creed Rogue (PS3)