sabato 17 novembre 2012

RECENSIONE FILM: Scott Pilgrim Vs The World


Scott Pilgrim Vs The World è un singolare film prodotto nel 2010 diretto da Edgar Wright, che mescola elementi classici di ogni film americano con elementi molto particolari. Ma andiamo con ordine, analizzando ogni punto importante.

La Trama
Il film uscì in concomitanza col videogioco per Playstation 3, entrambi basati sul ben riuscito fumetto. Ma questo film sarà all'altezza dell'opera originale? Per cominciare, verremo subito catapultati in un singolare mondo americano, in cui conosceremo questo 23enne di nome Scott Pilgrim, che insieme ai suoi amici di liceo ha formato una band. Tutto però inizia da un evento: Scott si fidanza con una 17enne, Knives, che ha incontrato dopo essersi lasciato con una sua ex. Fin qui tutto bene, ma la "rumba" inizia a suonare proprio da quando Scott, quasi per caso, incontrerà in vari luoghi una ragazza che gli ruberà il cuore, Ramona, che appare più volte anche nei suoi sogni. E' così, quindi, che i due si conoscono e successivamente si fidanzano. Dal fidanzamento ne succederanno di cotte e di crude: Ramona, infatti, si è da poco trasferita in Canada, e per questo motivo, tutto ciò che ha fatto a New York l'ha seguita quasi come se fosse attirato da lei. Scott dovrà infatti battere tutti gli ex di Ramona per vivere in pace con lei, ma non sarà una impresa facile: tra emo con i poteri psichici, chitarristi vegani e donne lesbiche, il nostro protagonista dovrà destreggiarsi per vivere al meglio. Tutto contornato da un singolare stile Arcade che rapisce fin da subito gli occhi e risulta molto bello da vedere. I personaggi sono ben caratterizzati e appaiono tutti piuttosto spesso, anche se ad alcuni non è stato dato il giusto spessore, veramente peccato.

Lato tecnico
Dal punto di vista tecnico troviamo una continua mescolanza tra "barre di energia" e "punteggi" in vero e proprio stile arcade, con combattimenti veramente ben riusciti e pieni di effetti speciali. Si può ben comprendere da cosa abbia preso spunto Video Game High School, almeno dal punto di vista di effetti visivi. Per quanto riguarda il lato sonoro, ci sono buone soundtrack e suoni ricorrenti, che le orecchie più fine riconosceranno senza difficoltà.

Commento finale
Una buona localizzazione italiana per un bel film americano: se ne vedono raramente, al giorno d'oggi. Eppure eccolo qui, Scott Pilgrim Vs The World, un film dai toni forti e da ragazzi cresciuti che può dare qualche ora di sano divertimento. Senza togliere, poi, le migliaia di citazioni a famosi videogiochi!
Voto Finale: 8

Nessun commento:

Posta un commento