RECENSIONE ANIME: Ano Natsu De Matteru


Ano Natsu De Matteru è un anime prodotto nel 2012 dalla JC Staff in collaborazione con Genco, stessa casa produttrice che diede luce a Toradora e AnoHana.

La Trama
Un ragazzo, di nome Kaito Kirishima, è appassionato di riprese cinematografiche e di fotografia, e una notte, durante una ripresa, viene travolto da una luce accecante. Qualche tempo dopo, Kaito si risveglierà in casa, e gradualmente conoscerà una ragazza di nome Ichika, che sarà la protagonista dell'anime insieme al nostro eroe. La storia si concentrerà inizialmente sulla produzione di un film con i nostri protagonisti principali, mentre successivamente ci si incentrerà sui caratteri dei personaggi, rendendo la serie piacevole da guardare ad ogni episodio e portando i pg ad un grado di profondità veramente interessante. Ogni personaggio avrà una personalità particolare, con le proprie particolarità, e molte volte lo spettatore si troverà a prendere le parti di un personaggio in particolare. La storia in sè comunque non è niente di troppo nuovo, nè di troppo sterotipato, ma il problema sta proprio nel parlarne: dilungarsi troppo sulle vicende può comportare gravi spoiler, per questo motivo la prima cosa da fare quando si intraprende la visione di Ano Natsu de Matteru è essere mentalmente pronti per qualcosa di travolgente e abbastanza sbrigativo nelle note finali, non proprio riuscite come gli episodi - cardine (per intendersi, dall'1 al 9). 

Lato tecnico
Dal punto di vista grafico notiamo un tratto particolare e simile a Toradora per molti versi, mentre i fondali sono simili a quelli di produzione Anohana, portando lo spettatore a pensare che le tre produzioni siano in qualche modo collegate spazialmente. Le Soundtrack, poi, sono molto belle ed orecchiabili, così come le opening, molto ispirate e correlate all'anime in ogni minimo dettaglio. 

Commento finale
Ano Natsu de Matteru è un anime da vedere in compagnia ( Io ad esempio sono stato accompagnato dal buon Jonah) in un pomeriggio estivo, o perchè no, anche in questo periodo, per ricordare i bei tempi estivi, perchè si sa, il punto centrale di Ano Natsu è il ricordo. Con personaggi veramente ben caratterizzati e a tratti epici (Remon), Ano Natsu riesce a dimostrarsi una spanna più in alto rispetto ad altri anime della stessa annata. Lo consiglio vivamente a chiunque abbia mai visto gli anime della stessa casa produttrice, e ricordate, è da vedere con un amico, quasi necessariamente, perchè succederanno talmente tante cose che serviranno per forza due teste invece di una. Un must see.
Voto finale: 9
Qualità Fansub: alta - I Fate Subs come sempre fanno un ottimo lavoro.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE FILM: Your Name

Akki Games! Capitolo 53 - Sonic Unleashed (PS3)

Akki Games! Capitolo 57 - Assassin's Creed Rogue (PS3)