RECENSIONE ANIME: Shakugan No Shana Final




Shakugan no Shana III Final è il terzo ed ultimo capitolo della serie "Shakugan no shana", prodotto dalla JC Staff nel 2012, dopo ben 3 anni di distanza dalla seconda serie.

La trama
Chiunque abbia visto le serie precedenti deve mettersi l'anima in pace: in questa terza serie la situazione non sarà tranquilla come prima, anzi saremo martoriati fin dall'inizio con cambiamenti su cambiamenti, e sul preludio di una enorme battaglia che porterà via tutti e 24 gli episodi. Voglio dire una cosa: rispetto alle altre serie, si prospetta come forse, dal punto di vista di struttura, la più monotona delle tre, portando con sè anche momenti abbastanza anonimi e vuoti, in cui lo spettatore non saprà cosa decidere o per chi tifare tra le due enormi forze che si combatteranno nella guerra. Una nota di demerito va anche all'enorme quantità di personaggi, sia dal punto di vista dei "cattivi" che dei "buoni". Tantissimi nuovi Flame Hazes, tantissimi nuovi Tomogara, troppe cose in un solo episodio che porteranno all'assimilazione di fin troppe informazioni da parte dello spettatore, che, ripeto, confuso, non saprà cosa pensare, e si limiterà all'osservazione degli eventi, lasciando andare gli eventi così come sono. Una cosa però che ho apprezzato tantissimo è stata la cura dei particolari e delle scene negli episodi finali, che mi hanno anche portato alla commozione in alcuni momenti. Insomma, questa terza serie, con le nuove migliaia di personaggi e lo stravolgimento della storia passata, si prospetta come la più complessa, la più colma di eventi e la più appassionata. I personaggi secondari umani vengono ridotti al minimo, lasciando solo coloro che davvero sono importanti, così come anche le spiegazioni "tranquille", in cui lo spettatore può raccapezzarsi e riprendere la retta via. Di fronte, insomma, a questa serie mastodontica, c'è poco da fare: la cosa migliore è seguire gli eventi e accettarli così come sono, senza cercare di ricreare un filone logico in ogni azione che apparentemente non lo è.

Lato tecnico
Se dal punto di vista della trama troviamo qualcosa di abbastanza confusionario, ma che alla fine fa, bene o male, quadrare i conti, dal punto di vista tecnico troviamo un "salto di qualità" degno di nota: la JC Staff ha applicato un'ottima dedizione nei particolari delle animazioni (punto debole delle produzioni precedenti), lasciando andare la qualità dei disegni, leggermente meno curati delle precedenti serie, ma comunque negli standard degli anime annata 2012. Dal punto di vista sonoro troviamo bellissime OST e buone opening ed ending, molto orecchiabili, che rimangono nella mente dello spettatore e danno un senso di nostalgia una volta che l'anime è finito.

Commento finale
Prima che inizino i linciaggi, perchè ho deciso di dare un voto così alto a questa serie, che secondo gli altri supera di poco la sufficienza? Ho deciso di dare un voto alto perchè tengo molto in considerazione la componente "immedesimazione". Benchè molti personaggi anonimi non mi abbiano dato nessuna emozione nei loro "momenti cult", riguardo a quelli primari ho avuto modo di rimanere commossi dalle loro azioni e dalle loro parole. Il punto più bello, però, rimane il finale, che non è per nulla scontato, e si costruisce grazie alla serie conclusiva. Quindi: cosa possiamo dire, di Shakugan No Shana? Lo consiglio?  .... Per seguire Shana c'è bisogno di una enorme (e non scherzo) dose di pazienza e di dedizione per capire ogni singolo passaggio e ogni singola frase, perchè nulla è scontato. Cosa molto importante, inoltre, è il messaggio che rimane nel cuore dello spettatore una volta finito l'anime: Non è ancora finita. Non ancora. C'è altro, e si può continuare. A mio parere, questa è la conclusione del "girone" che ha a che fare con i personaggi che ora conosciamo, e ben presto arriverà l'inizio di un altro, con nuovi e vecchi personaggi. Sono fiducioso di vedere una nuova serie. Shana non è finita. Non ancora.
Voto finale: 9 (sarebbe dovuto essere 8 grazie alla dedizione dei particolari a scapito dell'evoluzione poco chiara della storia, ma il voto è lievitato grazie alle emozioni che mi ha donato questa serie.)
Qualità Fansub: Ho seguito i Saimoe Fansub, e devo dire che se la sono cavata bene. Medio/Alta.

Commenti

  1. sono d'accordo con te voto totale 9 delle tre serie ma alla terza serie gli darei un 9.5 solo per la scelta del narratore.Ha fatto una scelta coraggiosissima che pochi avrebbero fatto molti si sarebbero limitati a fare un nuovo nemico e benomale restare sulle stesse linee per non rischiare di fallire,invece lui ha osato ed è riuscito a creare una storia che sta in piedi e ti tiene con il fiato sospeso fino alla fine alcuni momenti sono epici,il finale non è per niente scontato,i combattimenti e la guerra sono molto belli e anche se ci sono tanti personaggi ci stanno alla grande in una guerra dovevano esserci poi ovvio che in 25 puntate non si potevano approfondire non tutti bisognava prenderli così,in questo modo si godeva appieno di questo anime che per me è una perla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai detto, 25 episodi sono pochi, e i produttori hanno fatto una scelta abbastanza azzardata. Anche a me piace molto come anime, ma a distanza di mesi da questa recensione, posso dirti che il lavoro che hanno fatto è si lodevole, ma un po' confusionario, proprio a causa delle troppe poche puntate della serie. La light novel probabilmente era molto più complessa.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE FILM: Your Name

Akki Games! Capitolo 53 - Sonic Unleashed (PS3)

Akki Games! Capitolo 57 - Assassin's Creed Rogue (PS3)