sabato 10 marzo 2012

Super & Mega: Capitolo 16 - Una nuova conoscenza.

GG era sulla strada per tornare al suo castello, quando a un certo punto fu fermato da Merlock.
GG "Mancavi solo tu." Disse Evocando la Buster Sword.
Merlock Sorrise senza dire nulla.
Merlock "Tuo cugino ora sarà bell'e morto."
GG Rimase leggermente shockato, ma non credette del tutto a quelle parole: doveva mantenere lucidità. Ma se fosse davvero successo?
*Drin, Drin*
Il telefono di GG squillò. Era suo cugino.
GG "Pronto...?"
GF "Cu-...no, La lin-....ea *FSSSST*- è Saltata, sto spendendo un sacco di energie. Ho ripristinato la linea portandola indietro nel tempo con i miei poteri, ma non so per quanto potrà reggere.  Mi hanno ferito. non reggerò per molto contro Gary. Cugino, non permetterti di perdere contro chi incontrerai. Albert è stato preso in ostaggio. Sei l'unico rimasto. Sarà una frase da film, ma... Sei la nostra ultima speranza, almeno finchè non esco da questo casino. *BOOOOOM* Cazzo... Devo Andare, Passo e chiudo." *Click*
GG Metabolizzò ciò che aveva appena sentito. Era solo. Solo con due mondi da proteggere. Una esplosione si sentì in lontananza, seguita da un urlo straziante. GF Aveva perso.
GG Abbassò la Buster Sword. Avrebbe dovuto fare del lavoro pesante, perciò evocò Masamune nella mano sinistra. Alzò gli occhi, mostrando il volto pieno di lacrime e rabbia al suo nemico.
GG "Maledetti bastardi... Ve la farò pagare... VE LA FARO' PAGARE!"
GG Inziò a correre verso Merlock, che sparì in un bagliore. GG notò subito che quel bagliore era urticante agli occhi, così evocò una bacchetta e usò Protego. Uno scudo cadde dal cielo e lo coprì dalla luce. Merlock intanto era apparso alle sue spalle, e gli lanciò una palla di acido, che venne prontamente schivata. La palla finì sullo scudo, che si iniziò a corrodere. La battaglia era iniziata, e la tensione era massima. Senza pensarci su due volte, GG evocò le 8 Spade di Cloud e le lanciò contro Merlock, che con uno schiocco di dita le ridusse in cenere. GG non si arrese, e iniziò a scagliare vari incantesimi, che vennero tutti bloccati prontamente.
GG "MALEDIZIONE!" Disse sbattendo un pugno per terra.
Merlock "Bene, diamo fine a questa messinscena."
Merlock alzò lo scettro. Sopra lo smeraldo si iniziarono a condensare delle nuvole. Le speranze stavano iniziando a crollare. Era la fine, lo sapeva.
Merlock "Ci vediamo all'inferno, maghetto da quattro soldi!"
Una lama penetrò la carne dell'uomo, che all'istante sputò sangue. GG Alzò lo sguardo. La Masamune, che era caduta a terra Qualche minuto prima, ora si trovava nell'addome di Merlock, privo di vita a qualche metro di distanza. Dietro la figura priva di vita dell'uomo ce n'era una più piccola e aggraziata. La ragazza sfilò la spada dall'addome del mago voltandosi di spalle, e mostrando dei lunghi capelli biondi. Era molto alta e indossava un vestito da combattimento. Vista da lontano sembrava una ragazza con la passione per il cosplay. Si girò.
??? "Stai bene?"
GG "Si... Tu Chi sei?"
??? "Una ragazza che viene dal futuro. Un futuro in un pianeta Terra grigio e privo di vita. Il mio nome è Ida."
<< Strano nome >> Pensò GG << Per una ragazza così carina... Dice di venire dal futuro >>
Ida "Chiudi gli occhi."
GG Senza pensarci due volte li chiuse. si sentì pervadere da un forte calore, che risanò le sue ferite. Probabilmente il potere di Ida era proprio quello di Curare.
Riaprì gli occhi, e vide Ida che gli porgeva la mano.
Ida "Presto, dobbiamo andare a salvare tuo cugino, l'ho visto poco fa ma non ho potuto fare molto per lui."
I due corsero a perdifiato in direzione del ragazzo in fin di vita.

Nessun commento:

Posta un commento