RECENSIONE ANIME: Nodame Cantabile Paris - Hen


Dunque.. Nodame Cantabile è un anime che parla fondamentalmente di musica classica: Si intreccia infatti con la storia dei protagonisti, Nodame e Chiaki, che rispettivamente amano il piano e la direzione di una orchestra, e che in un certo modo si sono conosciuti quasi per caso. A distanza di qualche anno dal loro primo incontro, Chiaki proporrà qualcosa di strano a Nodame, ed è da qui che inizia Paris Hen.

Trama
Paris Hen inizia infatti da dove abbiamo lasciato la prima serie: vale a dire un bel viaggetto a Parigi per studiare e magari comporre una nuova orchestra. Nemmeno a dirsi, saranno presenti tanti nuovi personaggi, e molte comparse "incomplete" della serie precedente torneranno alla ribalta per completare la loro storia: Tornerà infatti (tanto per fare un paio di nomi) Kuroki, Auclair (bebe-chan!) e qualcun altro qui e là visto un po' per caso. Chiaki poi farà diversi viaggi grazie a un contratto stipulato con l'agenzia di Stresemann... Ma non voglio spoilerare troppo, sarebbe un peccato, anche perchè sicuramente ci si perderebbe uno dei migliori anime del decennio.

Lato Tecnico
A differenza della prima serie, di 23 episodi, questa seconda serie è stata confezionata con "mezza stagione": appena 11 episodi, molto meglio strutturati e meglio disegnati. Il Character Design ha subito un balzo di qualità, e questo è un bene, anche perchè, ricordiamolo, Nodame Cantabile non brilla di certo per il chara design. Per quanto riguarda poi la grafica 3D.... so che è indispensabile, ma è abusata, avrei preferito più momenti in still standing piuttosto che riprese, magari dall'alto, con Chiaki che dirige l'orchestra e pare un alieno per la lunghezza spropositata delle braccia. Insomma, i movimenti sono anche un po' poco naturali, ed è per questo che avrei preferito qualcosa di più statico. Per quanto riguarda le OST e le sigle, devo dire che c'è stato un "occhio di riguardo": Se nell'opening abbiamo una canzone che ricorda in qualche verso la prima serie, nell'ending abbiamo una splendida canzone cantata in Francese, che ci fa comprendere che non è più il tempo del Giappone, ma che i nostri amici protagonisti hanno come "sfondato" nel mondo della musica. Le OST come sempre sono sublimi.

Commento Finale
E' Strano a dirsi, ma a me Nodame Cantabile non fa nè caldo nè freddo, anche se non posso farne a meno. E' questa la strana caratteristica di quest'anime: Può non piacerti, ma ti cattura. E' questo che mi spinge a vedermi anche il Finale.

Voto Finale: 9
Qualità Fansub: Ottima - Kanjisub continua a dirigere splendidamente!

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE FILM: Your Name

Akki Games! Capitolo 53 - Sonic Unleashed (PS3)

Akki Games! Capitolo 57 - Assassin's Creed Rogue (PS3)