Akki Games! Capitolo 83 - WarioWare Inc.: Minigame Mania (Nintendo 3DS/GBA)

Immagine
Questi sono tempi stupendi, per Nintendo! Con l'avvento dello Switch lo scorso anno e una valanga di nuovi titoli (tra remaster/remake, multipiattaforma, e qualche nuovo titolo anche per 3DS) ce n'è davvero per tutti. Sorprendente è il ritorno della serie "WarioWare", fortunata collezione di microgiochi dallo charme ricercato e simpatico quanto basta, che ha illuminato un faro piuttosto forte sulla figura anti-eroica di Wario. Certo, è peccato che la sua controparte Camelotiana (Waluigi) non abbia ancora avuto la sua personale dimensione, ma per il momento ci accontentiamo. Approfittiamone, quindi, in occasione dell'uscita di WarioWare GOLD su 3DS, per rivisitare il primo, glorioso titolo della serie su GBA. 
La Trama
Sebbene questo sia un gioco di Wario, non dubitate neanche per un momento della presenza di una trama, perché c'è ed è stupidamente realistica per un personaggio del genere.  Wario è in casa sua e sta guardando la TV, quando a un tratto appare su…

RECENSIONE ANIME: Code Geass - Lelouch Of The Rebellion R2

Code Geass R2 è la seconda serie anime di questa splendida saga, forse conclusivo.

Trama
Tutto riparte da dove è finito il primo Code Geass: Lelouch ha perso inspiegabilmente la memoria e stavolta ha un fratello, Rolo. Inutile dire che ci sentiremo veramente stonati, come se avessimo perso qualcosa per la strada, in Code Geass, ma non preoccupatevi: tutto ritornerà a combaciare dopo qualche episodio. Code Geass è fatto così: Inizia in modo dispersivo per poi spostare le pedine e arrivare allo scacco matto, il punto focale della serie. In questa serie avremo due frazioni principali: La prima è la ribellione, con Zero e i Cavalieri Neri, la seconda è il futuro di Lelouch, che non starò a spiegare per il semplice motivo che sarebbe uno spoiler enorme. C'è solo da dire che, seguendo proprio i passi della precedente Serie, Code Geass riparte incerto, per poi finire in un modo veramente degno di tale serie.

Lato Tecnico
Graficamente lo stile è stato quasi stravolto: Se prima avevamo si uno stile ben fatto ma comunque con alcune imperfezioni, ora abbiamo un character design meglio delineato, con più espressività nei personaggi, la dimensione della faccia aggiustata, e sicuramente anche le animazioni, veramente ben fatte. Sarà leggermente più presente il fattore "grafica 3D", anche se continuerà a prevalere la grafica Piatta come gli anime migliori ci insegnano. Parlando delle OST e delle sigle, sono semplicemente bellissime e azzeccatissime per i momenti vari.

Commento Finale
Chi di voi ha visto Death Note qui in sala? 1, 2, 3... Bene. Adesso, se vi è piaciuto, preparatevi a vedere un anime dello stesso periodo, pubblicato prima, con i Mecha, e con qualcosa anche meglio del quaderno della morte! Preparate la scacchiera, si entra in scena!
Voto Finale: 9
Qualità Doppiaggio Italiano: la Dynit ha fatto le cose in grande, non c'è che dire. Se nella prima serie c'era un doppiaggio ben fatto, qui raggiunge i gradi di epicità, in grado di dare sia tensione che accrescere l'enfasi. Grandissimo capolavoro.

Commenti

Post popolari in questo blog

Akki Games! Capitolo 83 - WarioWare Inc.: Minigame Mania (Nintendo 3DS/GBA)

RECENSIONE ANIME: Charlotte

RECENSIONE ANIME (archivio): EF- A tale of memories