venerdì 2 settembre 2011

Akki Games! Capitolo 3 - Rayman 3: Hoodlum Havoc

Dunque.... Conosciamo tutti la Ubisoft, si?
Beh, Chi crede che la Ubisoft sia solo Assassin's Creed deve cambiare un po' le sue idee nei confronti di questa casa produttrice, che da qualche tempo a questa parte ha lasciato nel dimenticatoio un brand ormai che a tutti manca. Sto parlando Ovviamente di Rayman. Andiamo con ordine.

Si, si, so che tra qualche tempo uscirà Rayman Revelations, e ne sono contentissimo, anche perchè potrebbe diventare l'inizio di una nuova saga della Melanzana senz'arti, però c'è anche da dire che nessuno ha veramente visto il passato di rayman, dei videogiocatori di oggi. Se a Rayman voi collegate i Rabbids vi sbagliate di grosso. Rayman ha un passato ben più glorioso. Cominciò con l'antico Rayman 1 per PS1, Seguito a ruota qualche anno dopo dal 2, esattamente definito come "The Great Escape" (che tra l'altro ha avuto mille remake, ricordiamo Rayman Revolution per PS2, Rayman DS e 3DS, che, qualitativamente parlando, non raggiungono nemmeno lontanamente l'originale). Poi c'è stato il Rayman Rush, fatto il porting, sempre su PS2 con Rayman M, un semplice gioco di corse in cui, controllando dei personaggi già visti nei precedenti rayman, si improvvisa una gara a piedi. Sono usciti anche titoli per Mobile, come ad esempio Rayman Kart, ma comunque, qual è stato forse il gioco meglio strutturato di tutto il brand? Semplice: Rayman 3.

Alla ricerca delle proprie mani!
Vi siete mai svegliati un bel mattino, vedendo il vostro amico che scappa con le vostre mani? Beh, Rayman si, e da quel momento è iniziata la rocambolesca avventura di questo personaggio tanto simpatico quanto originale. La trama è semplice, ce la spiega perfino il nostro "mentore" Murphy nei primi minuti di gioco: Andrè, un Lum Nero, vuole dominare il mondo, e raccoglie quante più reclute possibili spaventando i Lum rossi e facendoli quindi trasfigurare in neri. Basilare e semplice come un bicchiere d'acqua, no?

Detersivi? E chi ha bisogno di lavarsi!?
Il titolo di questo paragrafo è tutto un dire! Beh, a dire tutta la verità, avremo nel gioco la disponibilità di vari Detersivi magici, che potranno trasformare la tenuta di Rayman in tenute da combattimento adatte a ogni situazione: Si sa, questa trovata è puramente scelta per ampliare il gameplay e la quantità di Segreti, e la Ubisoft ci riesce perfettamente: In alcuni livelli più avanzati ci troveremo spesso a dover usare un detersivo Blu più volte per raggiungere un punto mai raggiungibile con la trasformazione base. Beh, parlando proprio di gameplay: Forse è il miglior riuscito nel brand. Parliamo di qualcosa un po' trito e ritrito, ma vedere che tutto è affidato ai soli tasti R1 e quadrato per combattere è una gioia per gli occhi: I comandi sono davvero semplici e facili da imparare, in modo che il gioco sia alla portata di tutti. Beh, naturalmente non mancherà chi magari vuole completare il gioco al 100%, e lì si vede la qualità della difficoltà che i creatori hanno inserito in quegli specifici punti.

Lo stile che sprizza da tutti i pori!
Si sa, l'idea di un personaggio con capelli così sconclusionati, e senza arti, dà forse l'idea di un personaggio figo, ed è per questo che tutti i personaggi hanno un carisma davvero da vendere, anche i nemici! Certo, il gioco è datato 2003, ma c'è comunque da dire che vedremo molto spesso i personaggi esibirsi in animazioni davvero belle e ridicole, per far insomma scappare qualche risata allo spettatore - giocatore. Dunque, abbiamo un grande carisma per ogni personaggio, ma il lato grafico? Graficamente non si poteva chiedere di meglio - ripeto, gioco datato 2003 -, infatti vedremo che gli effetti particellari e i giochi di luce sono i meglio riusciti. La grafica si presenta un passo avanti rispetto agli altri giochi, dimostrandosi molto colorata, e il motore grafico raramente subisce rallentamenti. Parliamo ora delle OST: La canzone iniziale che si sente vedendo l'intro è molto orecchiabile, mentre le OST sono semplici e non sono mai d'intralcio. Semplici e piene di ritmo, Rayman non ci ha mai delusi con questo stile musicale, che pare il più azzeccato per lui.

Ehi, un attimo! E gli extra?
VOLETE DARE CALCI A RAYMAN? COMPRATE I NOSTRI 546 DVD +1 GRATIS! AL MODICO PREZZO DI 3$ CADAUNO!
Attenzione, il prezzo può variare da rivenditore a rivenditore, leggere con attenzione il foglio illustrativo, non somministrare al di sotto dei 12 anni Hoodlum.


Gli extra sono la cosa più riuscita del gioco! Tutte le lezioni di "Wanna Kick Rayman" sono bellissime, durano poco e sono completamente Nonsense! Per non parlare poi dei giochi Arcade! Sono veloci e hanno sempre un game over, e qui si che serve un po' di pro gaming!



Ordunque, i risultati?


Bene! Adesso che abbiamo analizzato tutti i lati del gioco, passiamo ai voti veri e propri.
Gameplay: Semplice e basilare, adatto a tutti. 7
Grafica: Per i suoi tempi è mostruosa, fresca e semplice. Una gioia per gli occhi! 8
Sonoro: Come in ogni gioco di Rayman che si rispetti, l'OST e le musiche sono davvero curate. 8
Tempo di gioco: Il gioco in se dura pochissimo se giocato con la consapevolezza di dove andare, e se giocato con un minimo di esperienza di gioco. Per sbloccare tutti gli arcade e gli extra, soprattutto i numeri 8 e 9, dovrete macinare punti. E poi c'è la corsa dei Lum online... 8


Voto Finale: Rayman 3 è un gioco bellissimo e innovativo ai suoi tempi: se non l'avete giocato giocatelo, e se lo avete fatto rigiocatelo all'infinito: Vale la pena di essere giocato tantissimo! 8

Nessun commento:

Posta un commento